Da un'idea di

  • Iscriviti alle nostre RSS Feed

8 ottobre F@Mu 2017 | Ultimi giorni per i musei per accreditarsi > vai qui | Sei un Museo? Fai il > Log In
Lista dei Musei 2017 work in progress

Tema F@Mu 2017: La Cultura Abbatte i Muri. I RISULTATI DEL CONCORSO

la-cultura-abbatte-i-muri

“Se alzi un muro, pensa a cosa lasci fuori “

Italo Calvino. dal Progetto educativo di UniMol, Università degli Studi del Molise

I VINCITORI DEL CONCORSO

MIGLIOR PROGETTO EDUCATIVO F@Mu  LEGATO AL TEMA 2017

Ringraziamo tutti i musei che hanno voluto “mettersi in gioco” inviandoci la loro proposta di F@Mu 2017. È bello, per noi organizzatori, vedere come i nostri sogni che cerchiamo di veicolare attraverso l’organizzazione di F@Mu, si concretizzino  nei vostri  bellissimi progetti.

I progetti che ci sono arrivati, sono tutti molto belli e ben pensati. Per questo, a parte il vincitore per il “Miglior Progetto legato al Tema 2017″ si è deciso di assegnare ulteriori riconoscimenti a progetti che abbiamo ritenuto particolarmente degni di nota.

PRIMO PREMIO

per il  “Miglior progetto educativo F@Mu 2017″

GASC | GALLERIA d’ARTE SACRA DEI CONTEMPORANEI. MILANO

Progetto Educativo a cura dei Servizi educativi GASC.

Titolo del progetto: Abbattere muri per costruire ponti

cosa abbiamo apprezzato:

  • il tema è stato non solo trattato in tutte le sue valenze ma si è pure sviluppato divenendo strumento per veicolare anche ulteriori valori a quelli da noi proposti. In particolare il concetto di Museo come luogo amico e  in cui ritornare;
  • l’attività è articolata e originale, concepita per coinvolgere un pubblico di giovanissimi che visiteranno un museo che per la natura delle opere esposte, non è tra quelli più facilmente fruibili dai bambini.
  •  il museo non viene trattato solo come  spazio che accoglie un’attività ludica, ma le opere in esso conservate, vengono  coinvolte nell’attività e presentate ai bambini.
  • l’attività é stata differenziata per essere proposta a tutte le fasce di età;
  • c’e’ una continuità tra le diverse tipologia di attività. (quello che creano i bambini del mattino, viene usato dai bambini del pomeriggio)
  • l’orario dedicato alle famiglie è molto vasto;
  •  l’evento e l’ingresso sono gratuiti;
  • il numero di partecipanti possibili è abbastanza vasto;
  • le attività sono pensate per far  cooperare adulti e bambini insieme;
  • vengono utilizzati molto simboli per aiutare i bambini a comprendere il messaggio che l’attività vuole trasmettere;
  • la presentazione del progetto è molto chiara e completa. La presenza di schizzi ha permesso alla commissione di comprendere appieno le finalità e le modalità del progetto.

PREMIO SPECIALE

per  “F@Mu e la città” 

Musei Civici di Reggio Emilia

Progetto Educativo a cura del Dipartimento Educazione Musei Civici di Reggio Emilia

Titolo del progetto: Diverso da chi… ?

Reggio Emilia é una città che presenta una forte e importanza tradizione educativa dovuta  all’approccio pedagogico di Reggio Children conosciuto anche a livello internazionale come “Reggio Emilia approach”.

L’Associazione Famiglie al Museo ha voluto riconoscere un premio particolare ai Musei di Reggio Emilia che, per il quinto anno consecutivo (cioè dalla sua prima edizione) partecipano a F@Mu attraverso la progettazione non di una attività singola, ma di un grande evento cittadino che partendo dai Musei della città  si sviluppa nella città stessa coinvolgendo un pubblico vastissimo e di ogni età che per un giorno torna a essere bambino.

cosa abbiamo apprezzato:

  • prendendo spunto dal tema proposto di F@Mu i musei di Reggio Emilia hanno elaborato un progetto originale che risponde alle esigenze e alla mission della città
  • ingresso ed attività gratuite a ciclo continuo
  • orario vastissimo dalla mattina alla sera
  •  si coinvolgono diverse tipologie di professionisti che sono chiamati a rendere speciale la giornata F@Mu (attori, atelieristi, narratori, musicisti, etc..)
  • F@Mu diviene l’occasione per presentare la programmazione  museale dell’anno alle famiglie.

PREMIO SPECIALE

per “F@Mu in un Sistema Museale”

* Musei di Malo (Vicenza) [ Laboratorio del Giocattolo Scientifico Giocoscienza | Museo Mondonovo Maschere | Museo dell’Arte Serica e Laterizia ]

Titolo del progetto: La cultura abbatte  i Muri

progetto educativo a cura dell’Ufficio Cultura di Malo

cosa abbiamo apprezzato:

  • in ogni museo del sistema si sviluppa il tema secondo una sfaccettatura diversa: il gioco accumuna tutti, provo a mettermi della pelle dell’altro, ci vedo anche con le mani. In ogni museo, si abbatte un museo diverso.
  • in ogni museo si raccolgono indizi che serviranno a completare il messaggio educativo finale
  • attività ed ingresso gratuiti
  • si coinvolgono anche gli adulti accompagnatori

* Musei dell’Università degli Studi del Molise [Musep, Museo della scuola e dell’educazione popolare | Aratro, Centro di Arte Contemporanea, MUDISA, Museo Didattico delle scienze agrarie del dipartimento  AAA – Campobasso ]

progetto educativo a cura dell’Università degli studi del Molise: Area attività culturali e Museali 

Titolo del progetto: Al di là del muro

cosa abbiamo apprezzato:

  • attività concepite per accogliere un vastissimo pubblico
  • attività a staffetta per percorrere le tre strutture museali
  • il tema é ben affrontato e sviluppato
  • é in previsione del materiale  supplementare  (video, cartaceo) progettato in linea con il tema
  • attività ed ingresso gratuiti

Questi 4 musei riceveranno una placca di riconoscimento e saranno invitati all’inaugurazione di F@Mu 2017 il 7 di Ottobre al Museo del Novecento di Milano.

ALTRI MUSEI MENZIONI SPECIALI:

  • MUSME, Museo di Storia della Medicina di Padova. Per l’originalità del progetto e aver saputo interpretare il tema in modo ottimale  anche nel contesto della Storia della Medicina
  • MUSEO DELLE TRAME MEDITERRANEE, Gibellina (Trapani). Per il coinvolgimento  attivo nell’attività di personale speciale, alcuni giovani migranti ospitati nei centri di accoglienza del territorio.
  • MUSEO REGIONALE DI AIDONE Piazza Armerina e Enna. Per l’originalità della fase conclusiva dell’attività.
  • MUSEO CIVICO A. GIACOMELLI DI MONTAGNANA (Padova).  Il museo stesso diviene l’oggetto dei pregiudizi che si vogliono abbattere. L’attività è tutta svolta a far scoprire il museo ai bambini
  • MUSEI DI SANTA GIULIA BRESCIA. Per l’installazione in programma, che sarà senz’altro una meraviglia
  • FONDAZIONE PALAZZO ALBIZZINI COLLEZIONE BURRI. Per l’aspetto scenografico dell’attività e per la progettazione di materiale supplementare.

Per ogni dubbio o chiarimento, scriveteci: info@famigliealmuseo.it

Sul tema 2017 ….

scarica il documento completo > Tema 2017 e Concorso

Il tema che ogni anno caratterizza F@Mu in modo diverso vuole aggiungere alla manifestazione valori educativi supplementari. Un Museo e la cultura in esso racchiusa sono fonti inesauribili di spunti educativi. La volontà di dare ogni anno un tema all’evento parte da questa convinzione.

TEMA 2017: la Cultura Abbatte i Muri.

In un momento culturale dove i valori di integrazione, accoglienza, fratellanza, condivisione sono difficile da trasmettere, e spesso messi in discussione, l’esperienza della visita al Museo può essere occasione per trasmettere questi valori.

L’educazione al museo e al patrimonio in chiave interculturale.

Riportiamo parte del documento “la funzione educativa del museo e del patrimonio culturale”, novembre 2009, paragrafo 7 della commissione EDUCAZIONE E MEDIAZIONE dell’ICOM che invitiamo a leggere per intero ( > https://goo.gl/qdkJNa)

“In una società sempre più multietnica e culturalmente polifonica il patrimonio, portatore di segni plurimi e complessi, […] è eccellente strumento per il riconoscimento e la comprensione critica dell’identità come della diversità culturale, del mondo proprio e altrui, sollecitando il dialogo costruttivo e il confronto tra individui e comunità interpreti di istanze differenti.”

Obiettivi generali progetto F@Mu e obiettivi specifici del tema.

Partendo quindi dall’obiettivo più generale del progetto F@Mu di presentare a bambini e famiglie il museo come luogo dove i bambini possono sperimentare esperienze educative che aiutino a renderli persone più sensibili, più creative, più attente a ciò che ci circonda, il tema dell’edizione 2017 propone di sviluppare le proprie attività per la giornata F@Mu in modo da presentare il museo come:

  • bene e patrimonio di tutta la cittadinanza (composta oggi giorno da culture e popoli con tradizioni diverse)
  • patrimonio del luogo in cui si vive;
  • luogo che presenta la diversità come esperienza artistica e valore aggiunto e non come oggetto di pregiudizio;
  • luogo dove scoprire origini e tradizioni interculturali;
  • luogo accogliente per tutti.

VALORI DA TRASMETTERE

  • apertura al dialogo
  • solidarietà
  • l’integrazione tra persone e culture diverse
  • cultura come conoscenza per abbattere i pregiudizi

SPUNTI PER LE ATTIVITÀ

Il tema offre moltissime possibilità di attuazione. Ecco qualche spunto, ma ritenetevi liberi di sviluppare il percorso educativo più consono al vostro museo.

  • Musei della Città, Storici, Etnologici

La scoperta delle origini del proprio territorio come un interscambio di culture e un passaggio di popoli diversi: un presente che deriva da un passato fatto di scambi ed influenze culturali e razziali. La conoscenza del nostro passato e delle nostre origini aiuta ad essere più aperti al dialogo verso la diversità.

  • Musei d’Arte contemporanea o moderna, Pinacoteche.

Le opere esposte come il risultato di un particolare percorso dell’artista fatto di scambi, unicità ed influenze culturali e sociali. Il Museo come luogo aperto a tutti i visitatori, indipendentemente dalla cultura, la razza, la religione e naturalmente l’età dei visitatori.

  • Musei scientifici

La storia dei pregiudizi nei confronti della ricerca scientifica come esempio storico di come sia difficile accettare la diversità; la consapevolezza di come la conoscenza e la cultura possano abbattere i pregiudizi.

  • Musei di Archeologia

La stratificazione della storia è il primo esempio di come ogni popolo derivi da un insieme di influenze diverse.

  • Musei di Storia Naturale

La natura e il mondo animale come esempio di condivisione e coabitazione di specie e razze diverse.

L’ADESIONE AL TEMA

Come ogni anno aderire al tema non è obbligatorio ma vivamente consigliato. È un buon modo per rendere consapevole il pubblico che si sta partecipando ad un evento nazionale e condividendo progetti e passioni e naturalmente per veicolare valori aggiunti importanti.

Vuoi rimanere aggiornato sulle attivita' dei Musei per i tuoi bambini e sulla prossima edizione della F@Mu?
Iscriviti alla newsletter di Kids Art Tourism!

SOSTIENI F@Mu 2017!
perche' la Cultura e' un diritto di tutti, anche dei Bambini, Sostieni l'iniziativa e fai una donazione!