Da un'idea di

  • Iscriviti alle nostre RSS Feed

8 ottobre F@Mu 2017 | Ultimi giorni per i musei per accreditarsi > vai qui | Sei un Museo? Fai il > Log In
Lista dei Musei 2017 work in progress

COOP MAIN PARTNER DI F@Mu 2017

famiglie-al-museo-coop

F@Mu 2017 e’  resa possibile grazie al contributo di COOP, anche quest’anno MAIN PARTNER dell’evento.

COOP Non è un’impresa come le altre, non è una società per azioni.

È qualcosa di molto particolare, regolata da principi che uniscono le cooperative di tutto il mondo.

Coop è marchio leader nella grande distribuzione organizzata del nostro Paese (una quota di mercato del 18,5%, 1.167 strutture di vendita, oltre 53.000 dipendenti) e al tempo stesso una rete di 86 imprese che appartiene a oltre 8 milioni e mezzo di soci. Le logiche di mercato si coniugano con la responsabilità sociale generando molteplici iniziative: campagne consumeriste, attività di educazione a scuola, progetti di solidarietà locale e internazionale. Lo scopo di base è rafforzare le relazioni nelle comunità per promuovere integrazione e inclusione, prevenire isolamento e disagio, sostenere l’auto-sviluppo economico e sociale, sensibilizzare al consumo consapevole. Sono  circa 1.000 le organizzazione di varia natura (associazioni, cooperative sociali, enti locali) con cui Coop condivide progetti e intenti.

 

COOP E LA SCUOLA

 

logo-saperecoop-500

Dal 1980 le cooperative di consumatori italiane ad insegna Coop, attraverso il programma Sapere Coop, ossia il sostegno e l’affiancamento alla didattica nella Scuola, offrono agli insegnanti e agli allievi delle scuole di ogni ordine e grado un catalogo di percorsi didattici, animazioni, pubblicazioni, mostre, seminari, laboratori: una grande ricchezza di iniziative, strumenti di conoscenza e occasioni di riflessione per aiutare i ragazzi a costruirsi un autonomo punto di vista in tema di consumi e a compiere scelte con consapevolezza e senso critico. L’intervento educativo di Coop raccoglie un patrimonio di competenze e sensibilità pedagogiche che ha fatto “scuola” (riconosciuto dal MIUR attraverso il rinnovo di protocolli d’intesa a partire dal 1999) e che si è costantemente aggiornato e innovato per stare al passo dei linguaggi delle nuove generazioni e del forte cambiamento in atto nelle scuole, nella società e nelle comunità di appartenenza, sempre più multiculturali. Un’attività che trova la sua ragion d’essere nella storia e negli statuti delle imprese cooperative perché la crescita economica e quella sociale sono state concepite insieme fin dagli albori.

Le proposte educative sono pensate per integrarsi nei Piani Triennali dell’Offerta Formativa (PTOF)  I contenuti e i valori oggetto delle attività con le scuole sono la sicurezza (alimentare e non solo), la trasparenza nei processi e nelle filiere, la qualità della vita (dalla salute all’ambiente), l’etica del lavoro e la cultura cooperativa. Ci si spinge anche oltre, per toccare i temi come l’arte e la tutela del patrimonio artistico, i nuovi linguaggi e l’uso consapevole delle tecnologie e della rete e, ancora, le migrazioni, la memoria, gli stereotipi e altro ancora.

La qualità della proposta educativa si gioca soprattutto sul metodo: tecniche e strategie esperienziali e partecipative, didattica cooperativa, animazione come strumento educativo e il supermercato che diventa un laboratorio didattico. Esso è un luogo di conoscenza perché al supermercato le merci esercitano il loro potere persuasivo nei confronti del consumatore (anche giovane); è al supermercato che il consumatore ripercorrendo le storie dei prodotti, le loro filiere, le scelte etiche legate alla produzione, può iniziare a riflettere sui propri bisogni, sui propri comportamenti di acquisto e sull’impatto che questi possono avere sull’ambiente, sull’economia e sulla società e, dunque, sulla vita delle persone.

Nell’anno scolastico 2016-2017, il programma Sapere Coop ha coinvolto oltre 250.000 bambini e ragazzi, quasi 10.000 classi e oltre 14.000 insegnanti in  circa 760 comuni.

 

Info su www.saperecoop.it

 

 

Nell’anno scolastico 2017/2018 COOP collabora con F@Mu anche attraverso il progetto F@MuS, F@Mu e la scuola.

5 incontri  per un percorso che prevede visita al museo, incontri in classe e un allestimento di opere collettive che  porta all’approfondimento del tema di F@Mu 2017 LA CULTURA ABBATTE I MURI.

PROGETTO SCUOLA COOP FAMU

SOSTIENI F@Mu 2017!
perche' la Cultura e' un diritto di tutti, anche dei Bambini, Sostieni l'iniziativa e fai una donazione!